Indice del forum Micromosso.com
Libera Community di Fotografia Amatoriale e non
 
 Galleria  • FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

PF: Olocausto di Federico Parra

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Fotografie a tema (serie)
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
staff



Registrato: 22/07/07 07:04
Messaggi: 6253

MessaggioInviato: Dom Feb 25, 2024 12:44 pm    Oggetto: PF: Olocausto di Federico Parra Rispondi citando

Riceviamo e pubblichiamo questo lavoro di Federico Parra

Le parole a corredo:

Dovrai imparare a vivere in un perenne Olocausto!
Serie Fotografica Bianco e nero & a Colori
Germania 2023 Fp

BREVE INTRODUZIONE AL LAVORO

Per costruire questa serie ci sono volute milioni di ragioni! Ci sono le mie motivazioni che sono tante, e ci sono anche quelle degli altri,
che sono molte; molte di pi˘.
La verit‡ vera Ë che queste fotografie nascono per personali connessioni, ancestrali elezioni, o profonde e intime emozioni.
CosÏ chiedo anticipatamente venia per ogni tentativo sbagliato e,
per ogni errore che gi‡ mi era stato preventivamente assicurato.
In questo singolare e soggettivo progetto tutto di me Ë messo sul banco, e
tutto di me ne esce sconfitto, sempre pi˘ vecchio e stanco.
In questo vano, o se preferite assurdo tentativo. Non si parla di sola fotografia!
Ho collezionato qui le mie emozioni di un sempre, non dico una cosa a caso
ma la scrivo coscientemente. Ho usato tutte le cose che ho imparato, quelle che sono sicuro dÏ sapere e tutto il cuore che possiedo,
quel che non ho capito e tutta líanima che mi Ë data.
Ho provato tutti i mezzi che conosco: I colori e la sensazione del colore, il bianco e il nero, la tensione, líinnocenza dei bambini, i profumi nelle incoscienti variazioni, le cromie dei grigi e poi altri toni, ho cercato sempre di modificare
la mia provenienza e le mie solite impostazioni.
Ho infranto regole e tentato certe atmosfere, ma qui ve líassicuro
non si parla di sola fotografia!
E questo mi spiace, perchÈ mi sono trovato solo, naufrago e assetato
di acqua senza sale, bruciato dal riverbero della superficie e dal Sole.
Mi sono sentito solo alla deriva tra altissime e terribili onde, molto lontano
dalle coste sicure delle mie assurde regole fotografiche, e lontano da ogni seppur logica o da sempre nascosta simmetria.
CosÏ se potremo sentire le stesse ferite, viaggeremo insieme,
ma comunque sempre da soli,
per avventurarci in questo oscuro, e
inconcepibile Mare.


DOVRAI IMPARARE A VIVERE IN UN PERENNE OLOCAUSTO
23- Dicembre - 2023

Anche viaggiando su improbabili slitte luminose e
tutto vestito di rosso e sorrisi, Ë arrivato uníaltro dicembre.
Gira forte adesso il mondo del consumo ad ogni costo,
come un vortice che ingoia tutto a pi˘ non posso.
Prende treni e perde aeroplani, passa veloce come un vento tiepido di terra, sale sui tram e si infila nei tunnel delle metropolitane, entra nei negozi, arruffa i capelli e muove gli abiti nelle vetrine, tra le ore perse di brevi settimane.
Ed Ë proprio quando sento il piacere nel denaro, quando mi muovo veloce come tutti gli altri catturato nel tepore di questo subdolo vento.
» proprio in quel momento che devo fermarmi!
Scendere dagli ascensori e dalle scale mobili, andare immediatamente al piano terra dei grattaceli. Fermarmi immobile a guardare il mondo,tornare subito indietro, e se necessario rompere il vetro!
Ora Ë di nuovo Natale e il mondo Ë incinta e sta per partorire. Per molte religioni degli esseri umani il neonato sar‡ il Salvatore. Ma i bambini crescono e diventano uomini, e qualcosa
di questa terra, gli dovremo pur raccontare.
Per i nostri figli, per tutti i bambini il Salvatore Ë arrivato in questo mondo troppo impegnato a consumare, distruggere e divorare, a cavallo di una stella cometa lucente. Invece chi non crede dice che Ë stata inutile la sua venuta tra la gente, come un piccolo principe in un viaggio al contrario di Pianeta in Pianeta dove nessuno lo vede e il suo sorriso non vale niente!
Ma coloro che credono in qualcosa, cosa diranno al loro figlio che arriva?
E se fosse una donna? Cambierebbero le parole da doverle dire?
E se si chiamasse Anna, non avremmo pi˘ niente da inventare?
Cosa possiamo raccontare e quali ricordi felici ricordare per tramandare
qualcosa a questo figlio del mondo tanto atteso,
tanto pregato e in archetipi di immagine riprodotto dai tempi antichi
e cosÏ a lungo aspettato.
Cosa possiamo insegnare noi, che non sappiamo altro che il semplice sbagliare?
* Abbi sempre cura di te, guardati sempre le spalle!
* Proteggiti sempre dagli esseri umani, sono cattivi, malati e rabbiosi come i cani, fai molta attenzione e non fidarti mai.
* Preparati fin da piccolo bambino mio: Dovrai imparare a vivere in un perenne Olocausto! Questo Ë il meglio che noi esseri umani ti possiamo offrire.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Franchetti
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 04/01/08 07:48
Messaggi: 657
Residenza: Como

MessaggioInviato: Mar Feb 27, 2024 8:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

eccola finalmente
Una visione poetica di quello che resta di eventi tragici
Bravo bravo, foto che colpiscono l'anima (senza dimenticare che il controllo della tecnica aiutano nell'impatto).
_________________
david
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sandro Sardoz
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 14/01/13 09:52
Messaggi: 948

MessaggioInviato: Mer Feb 28, 2024 4:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Impressive immagini, magnifiche monocromie, pdr, serie.
Complimenti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
angelo trapani



Registrato: 17/06/09 17:34
Messaggi: 816
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Gio Feb 29, 2024 8:35 am    Oggetto: Rispondi citando

Le avevo già ammirate singolarmente in galleria. Ma assaporate così, tutto d'un fiato è un'altra storia... un'esperienza emozionale.
Mi è venuto naturale pensare al capolavoro di Spielberg ed ho pensato di accompagnare le immagini, come mi è solito, con una colonna sonora.
Non ho immaginato niente di più adatto di questa ▶ Schindler's List ♫♪

Congratulazioni 👏👏👏
_________________
Arrow La strada è quel teatro naturale dove ogni giorno va in scena la vita; palcoscenico di quella commedia dove tutti noi diventiamo attori... a volte protagonisti

La mia gallery - Il mio blog - Le mie foto su MicroMosso

www.angelotrapani.altervista.org - http://angelotrapani.wordpress.com/
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Federico Parra



Registrato: 25/04/10 21:01
Messaggi: 66
Residenza: Utrecht NL

MessaggioInviato: Gio Feb 29, 2024 7:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Amici, è un piacere Essere qui ed essere visto, visionato e commentato da persone che rispetto e ammiro, non per quel che dicono ma per quel che fanno! Adoro i vostri lavori ed è per questo che mi si apre il cuore.
Sarà l’effetto del vento quando apro le finestre o il primo raggio di sole.
Vorrei Ringraziare David , spesso ho viaggiato con te in paesi
che non ho mai visto!
Vorrei Ringraziare Sandro e tutti gli incubi e sogni che mi ha mostrato!
Vorrei Ringraziare Angelo per la musica e non solo per la musica, sei sempre stato al mio fianco in qualche modo, e l’affetto e la stima e
l’amicizia sono una cosa forte.
Vorrei Ringraziare lo Staff al completo con un abbraccio e Antonio e Fiorella un milione di Grazie 🙏. Sono onorato e la storia continua! Buona Serata
_________________
"He who works with his hands is a laborer. He who works with his head is a craftsman.
He who works with his hands, his head and his heart is an artist. " - St. Francis of Assisi -
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Angelo Luppi



Registrato: 23/08/15 07:13
Messaggi: 190

MessaggioInviato: Gio Feb 29, 2024 8:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ottimo ed emozionante lavoro, ancor più quando rivisto tutto insieme.
Complimenti per l'ideazione e per la realizzazione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Federico Parra



Registrato: 25/04/10 21:01
Messaggi: 66
Residenza: Utrecht NL

MessaggioInviato: Sab Mar 02, 2024 7:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Angelo per ogni commento e parole spesa per questo lavoro, grazie di cuore i tuoi commenti fanno parte del lavoro e della comune passione ❤️‍🔥
_________________
"He who works with his hands is a laborer. He who works with his head is a craftsman.
He who works with his hands, his head and his heart is an artist. " - St. Francis of Assisi -
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Marco Furio Perini
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 20/03/08 17:38
Messaggi: 1498
Residenza: Torino

MessaggioInviato: Gio Mar 07, 2024 9:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Molte le ho già viste in galleria, ma effettivamente riviste in un portfolio il messaggio che trasmettono è molto più immediato, forte, incisivo, complimenti!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Federico Parra



Registrato: 25/04/10 21:01
Messaggi: 66
Residenza: Utrecht NL

MessaggioInviato: Lun Mar 18, 2024 7:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Marco Furio, grazie per ogni commento e per avermi accompagnato. Un abbraccio, Fede
_________________
"He who works with his hands is a laborer. He who works with his head is a craftsman.
He who works with his hands, his head and his heart is an artist. " - St. Francis of Assisi -
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Fiorella Lamnidis
STAFF


Registrato: 21/02/07 05:55
Messaggi: 2488
Residenza: Mugello

MessaggioInviato: Mer Mar 20, 2024 6:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Eccomi Fede, grazie per aver accolto il mio consiglio, ossia di tradurre in un bellissimo album il tuo progetto fotografico
Come ti ho detto, in Galleria si disperdevano giorno dopo giorno ed era un vero peccato, come vedi gli amici ne hanno raccolto l' essenza, assimilando anche le tue riflessioni.
Riflessioni che faccio mie...
Aggiungo, per quanto mi riguarda, visto che sono sempre di corsa purtroppo, che non mi ero soffermata sul titolo che hai dato a questo tuo progetto.
Un Portfolio che non e' fatto solo di immagini ma un vero e proprio "racconto" che deve avere un inizio, uno sviluppo ed una fine, tu hai avuto ben chiaro in mente cosa volevi raccontare, ma anche il Titolo ha la sua grande importanza.
Parlando con te in separata sede, scegliendo e vedendo tutte le tue foto, sono tornata in Galleria, ho letto per bene il titolo/about che hai dato a questo lavoro, ed e' stato un pugno nello stomaco, piu' che guardare le Fotografie. (se ricordi te l'ho anche detto)
"Dovrai imparare a vivere in un perenne Olocausto!" mai titolo fu piu' veritiero Federico, perche' ogni giorno ci svegliamo e conviviamo quasi con abitudine con vari Olocausti e Genocidi,nessuno e' meno importante di altri, e sono tutti da ricordare!
Viviamo un olocausto senza fine..
Ti ringrazio per la condivisione Fede e' stato bello fare questo "viaggio" con te, carico di emozioni, di tristezza, di consapevolezza e anche perche' no di poesia.
_________________
Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà.. (Bresson)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Federico Parra



Registrato: 25/04/10 21:01
Messaggi: 66
Residenza: Utrecht NL

MessaggioInviato: Mer Mar 20, 2024 10:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Fiore 🌹, è stato bellissimo viaggiare con te e con tutti gli altri amici di MM, ti ringrazio per la presenza, per gli stimoli e le idee, ti ringrazio perché da soli non siamo niente, mentre come esseri umani possiamo essere molto.
Ti ringrazio anche perché qui con voi non mi sono sentito solo come ho scritto nel l’introduzione al lavoro, qui con voi mi sono sentito a casa e libero di essere ciò che sono!

A questo proposito vorrei aggiungere il commento di Angelo Luppi sotto una delle ultime fotografie, solo affinché anche tutti gli altri trovino il vero Punctum della serie, cioè la condivisione delle emozioni e del dolore.
Volendo decifrare cosa è mancato All umanità in certi momenti storici, potremmo semplificare il tutto con la mancanza assoluta di Empatia!



Angelo Luppi Send PM [Mar 19, 2024 at 09:58 PM]
... ci si allontana
.... ma il ricordo di queste barbarie cammina con te..

(soggettiva interpretazione, ma queste foto hanno proprio lo scopo -a mio avviso- di muovere la coscienza di chi le vede...)
_________________
"He who works with his hands is a laborer. He who works with his head is a craftsman.
He who works with his hands, his head and his heart is an artist. " - St. Francis of Assisi -
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Paolo Agati



Registrato: 15/11/08 19:57
Messaggi: 646
Residenza: Udine

MessaggioInviato: Dom Mar 24, 2024 9:23 am    Oggetto: Rispondi citando

ho seguito le foto del progetto a spizzichi e bocconi sui social e sul portale e le ho adorate dal primo momento e ora sono contento di poterle vedere tutte insieme in questo PF, brava Fiorella a consigliare e bravo Federico a seguire il consiglio.

Sono scatti potenti, coinvolgenti, anche duri. Avendo visitato di persona i luoghi degli scatti e anche altri memoriali dell'olocausto rivederli tramite un altro occhio mi ha nuovamente commosso e colpito profondamente.

I miei complimenti per la tua capacità di aver tratto dal dolore un racconto di tale potenza
_________________
paolo agati

=====================================

Un fià de mar - Il mio foto blog
Imperfezioni digitali - Quando non fotografo il mare
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Federico Parra



Registrato: 25/04/10 21:01
Messaggi: 66
Residenza: Utrecht NL

MessaggioInviato: Lun Mar 25, 2024 6:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Paolo sono contento che ti sia piaciuto e non ho certo dimenticato la Birra che abbiamo in sospeso! Comunque non ho ancora finito e ti abbraccio forte. Grazie mille Paolo!
_________________
"He who works with his hands is a laborer. He who works with his head is a craftsman.
He who works with his hands, his head and his heart is an artist. " - St. Francis of Assisi -
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Paolo Agati



Registrato: 15/11/08 19:57
Messaggi: 646
Residenza: Udine

MessaggioInviato: Lun Mar 25, 2024 8:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Federico Parra ha scritto:
Grazie Paolo sono contento che ti sia piaciuto e non ho certo dimenticato la Birra che abbiamo in sospeso! Comunque non ho ancora finito e ti abbraccio forte. Grazie mille Paolo!

okay
_________________
paolo agati

=====================================

Un fià de mar - Il mio foto blog
Imperfezioni digitali - Quando non fotografo il mare
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Fotografie a tema (serie) Tutti i fusi orari sono GMT - 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it