Home > Bianco e Nero

senza titolo 7
Con questa immagine finisce questo portfolio (il quarto realizzato nel mio percorso fotografico e il primo che propongo per intero forse per l'anomalia di esecuzione) : Camogli . L'uomo nell'immensa esteriorita' ed interiorita'......foto 7
Riflettere, pensare, immaginare, cercare...cercarsi...l'uomo sempre alla ricerca di se stesso per poi ritornare la' dove e' iniziato il tutto..e svanire...
Spero di avere qualche critica sul lavoro completo di cui sono estremamente curioso e personalmente soddisfatto sia per il pensiero avuto, sia per come l'ho realizzato (con tutti i limiti del caso e tecnici) trovandomi in una determinata situazione. tra amici che ho leggermente trascutrato (e di cui mi scuso) e con un tempo non proprio clemente.
Dopo le varie valutazioni (se ce ne saranno) vorrei ,forse,riproporre l'intero portfolio sotto un'altro aspetto,nel forum appropiato, e con voi fare alcune riflessioni (forse banali e forse no).
IMG_1208_edited-1.jpg _DSC0310.jpg 22~0.jpg 5_5.jpg 33.jpg
File information
Filename:22~0.jpg
Album name:Fabrizio Pizzolorusso / Bianco e Nero
AUTORIZZI EVENTUALE RECENSIONE (SI/NO):si
File Size:202 KB
Date added:Jun 30, 2010
Dimensions:650 x 487 pixels
Displayed:30 times
Exposure Time:1/125 sec
FNumber:f 22
Focal length:16 mm
ISO:400
Max Aperture:f 3.6
Model:FinePix S5Pro
URL:http://www.micromosso.com/galleria/displayimage.php?pos=-60451
Favorites:Add to Favorites
Vania Paganelli  Send PM [Jun 30, 2010 at 10:38 PM]

Vorrei esserti utile per una valutazione, ma a parte il fatto che non sono in grado di leggere un portfolio , oltretutto neanche tanto semplice da argomentare senza cadere in ovvieta' , mi trovo a guardarlo, rileggere, riguardarlo-rileggere e rendermi conto che certe cose si capiscono dagli occhi al "sentire" ma non sempre si traducono in parole.
Tutto cio' per dire che a me il concetto e' arrivato chiaro, mi e' facile leggerci il "Riflettere, pensare, immaginare, cercare...cercarsi" e infine " ritornare la' dove e' iniziato il tutto..e svanire..." e' il ciclo di una vita com'e' il nascere e morire di una sola giornata, altro lo lascio pero' a chi e' in grado di leggere in ogni suo dettaglio questa bella serie di immagini.

Fabrizio Pizzolorusso  Send PM [Jul 02, 2010 at 01:02 PM]

Ciao Vania, in primios grazie di aver colto il mio desiderio di sapere quanto arrivasse di questo lavoro fatto in pochi minuti in un luogo di passaggio con tutta la fortuna e l'intuizione del momento.
Credo che tu abbia dimostrato piu' volte di saper leggere un'immagine e credo che il fatto che questo portfolio "veloce" ti abbia suscitato cio' che ho espresso mi da' piena soddisfazione (con tutte le pecche tecniche che ci sono)....òspero di trovare altri che abbiano voglia come te di perdere qualche minuto del loro tempo per darmi un loro parere e per ora ti ringrazio molto del tuo prezioso intervento.
Fabrizio P.

Margherita Blasi  Send PM [Jul 08, 2010 at 09:29 AM]

le vedo solo ora nella loro sequenza , foto che anche prese singolarmente hanno il loro fascino , ped la loro ottima composizione , realizzate con sapienza tecnica , il rapporto uomo /natura è palese , il concetto di transitorietà lo si legge solo guardandole in sequenza , come fotogrammi di un film . Complimenti, ottimo progetto

Fausto Germano'  Send PM [Jul 20, 2010 at 02:24 PM]

Nel complesso un buon lavoro, con immagini in generale di buona qualità, che in alcune diventa eccellente.
Devo ammettere che questa era l'unica, intelligente conclusione che mi aspettavo di vedere.
L'uomo (non in senso soggettivo ma di specie) come "accidente storico", che si arroga il ruolo di protagonista, nonostante la sua esistenza sia una infinitesima frazione dell'eternità.
Spuntato dal nulla, al nulla ritorna, nella totale indifferenza della natura (anche se mi verrebbe da dire "con sollievo" visto cosa abbiamo saputo combinare e continuiamo a combinare...).
Complimenti




 

   
© 2006-2018 MICROMOSSO.COM
Tutte le immagini e i testi pubblicati su questo sito appartengono ai rispettivi autori, che si assumono la responsabilità dei contenuti.
E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questo spazio, senza autorizzazione diretta degli autori.