Home > Reportage
Click to view full size image
l'uomo nel tempo che passa (2)
Tomografia di persona antica realmente esistita
-(con un pensiero rispettoso nel fotografarla)-
il_Gioco_copia.jpg ComenuvoleincieloW.jpg 20190406cScheletroMummiaIMG_3970EMMW.jpg 20210111oBoccaInvernoP1110102EFDW.jpg 20180803oSuoraLagazuoiP8031453EMWM.jpg
File information
Filename:20190406cScheletroMummiaIMG_3970EMMW.jpg
Album name:Angelo Luppi / Reportage
Keywords:History- people
AUTORIZZI EVENTUALE RECENSIONE (SI/NO):SI
Luogo dello scatto::xxx
File Size:79 KB
Date added:Jan 21, 2021
Dimensions:683 x 1024 pixels
Displayed:38 times
URL:http://www.micromosso.com/galleria/displayimage.php?pos=-161121
Favorites:Add to Favorites
ivana triossi  Send PM [Jan 21, 2021 at 07:48 PM]

non so, ci ho messo un pò a capire che la deformazione era l'immagine piatta...sempre museo egizio?

Sandro Sardoz  Send PM [Jan 21, 2021 at 08:54 PM]

Impressiva, non c'e` che dire...

Franchetti  Send PM [Jan 22, 2021 at 12:41 AM]

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi, 22 Marzo 1950

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi
questa morte che ci accompagna
dal mattino alla sera, insonne,
sorda, come un vecchio rimorso
o un vizio assurdo. I tuoi occhi
saranno una vana parola,
un grido taciuto, un silenzio.

Cosí li vedi ogni mattina
quando su te sola ti pieghi
nello specchio. O cara speranza,
quel giorno sapremo anche noi
che sei la vita e sei il nulla.
Per tutti la morte ha uno sguardo.

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi.
Sarà come smettere un vizio,
come vedere nello specchio
riemergere un viso morto,
come ascoltare un labbro chiuso.
Scenderemo nel gorgo muti.

(Cesare Pavese)

qui nell'interpretazione di Vittorio Gassman (clicca sulla parola "link" qui sotto)
link

Raffaele Ballirano  Send PM [Jan 22, 2021 at 07:32 AM]

Impressionante




 

   
© 2006-2018 MICROMOSSO.COM
Tutte le immagini e i testi pubblicati su questo sito appartengono ai rispettivi autori, che si assumono la responsabilità dei contenuti.
E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questo spazio, senza autorizzazione diretta degli autori.