Home > Come eravamo
Click to view full size image
Sconfitti eppure abbiamo vinto
Si cade e qualcuno vince. Si vince e qualcuno cade.
dal_passato.jpg Testina.jpg 003.JPG Nostalgic.jpg ele.jpg
File information
Filename:003.JPG
Album name:Luigi Bianconi / Come eravamo
File Size:61 KB
Date added:Mar 12, 2011
Dimensions:768 x 1024 pixels
Displayed:78 times
Exposure Time:1/17 sec
FNumber:f 5
Focal length:17.4 mm
ISO:800
Max Aperture:f 3.5
Model:COOLPIX S550
URL:http://www.micromosso.com/galleria/displayimage.php?pos=-75523
Favorites:Add to Favorites
Susanna Bertoni  Send PM [Mar 12, 2011 at 07:32 AM]

I puristi della fotografia avrebbero da dir la loro... persone come Gigi (conosci??!!), Susanna ed altri (che avevo citato per nome ma poi ho cancellato) sono soliti andare controcorrente e guardare all'immagine oltre alle regole dei manuali...
Ecco, questa immagine "mi" sembra "(mi" vuol dire a me, quindi non confutabile da terzi) la scena di un sogno.. sarà la luce, sarà il viraggio derivante dal BW, sarà l'inclinazione del piano orizzontale...
Ecco, poi, i due combattenti sono a terra, perdenti e vincitori allo stesso tempo (allora il sogno non è un incubo!)... quante volte ho vinto perdendo! Ho perso, sì, ma ho vinto per aver difeso e protetto il mio ideale, il mio pensiero...con gli amici, in famiglia, sul lavoro, nel sindacato...che fatica ma quale soddisfazione, a posteriori ed in proiezione futura...
Questa foto "mi" comunica emozioni, sensazioni... la guardo e la riguardo per indagare dentro me...
Bravo Luigi (per la foto! con Susanna hai fatto centro!),
Susanna

Luigi Bianconi  Send PM [Mar 12, 2011 at 08:40 AM]

@Susanna, è un film con quel sinistrorso di Charlie Chaplin che scorreva sul muro di un ristorante "alla moda" di Brescia (va da sé che non ci ho mai mangiato!). Nel genio assoluto della comicità scopri come in quasi un secolo tutti i meccanismi siano ancora lì, pronti all'uso di chi ha la capacità di trarne frutto. Nella mia macchinetta sono entrati tanti fotogrammi, con tavoli e sedie. Poi mi son detto: "Mentre tutti sono a Seravezza e rimane il buon Antonio a vigilare, butto lì questo pezzo della nostra vita." Guardandolo ora, con sotto il tuo commento, questo pezzo di film strappato alla notte bresciana mi restituisce intatto il senso del nostro stare nel mondo. Si danno e si prendono cazzotti, si mena anche l'arbitro, si va al tappeto e ci si rialza. Si impara a schivare i colpi ma soprattutto a prenderli forte e rialzarsi. Mai sconfitti. Buon sabato Susanna! gigi

Susanna Bertoni  Send PM [Mar 12, 2011 at 08:47 AM]

... se Perini sapesse che non ho riconosciuto la scena del film di Chaplin, mi metterebbe in castigo dietro la lavagna!!!
Oioi, non glielo dite, per favore!!!

Stefano Landi  Send PM [Mar 12, 2011 at 03:04 PM]

Gigi sei sempore un grande, con o senza fotografia.... Si è fotografi per la capacità di vedere le foto, prima che di saper usare la macchina..
Complimenti !

Fausto Germano'  Send PM [Mar 13, 2011 at 11:41 AM]

Non so se Gigi l'abbia lasciato volutamente o inconsciamente quel pezzetto di lampadario (?) in alto a destra. A me appare come un indizio inserito per suggerirci la natura dell'immagine proposta, che ha tutto il sapore di un bellissimo indovinello/trabocchetto a cui ci ha voluto sottoporre.
Io credo che qui Luigi abbia usato la fotocamera come uno "specchio riflettente" per rimbalzare un "appunto" col quale comunicarci un suo stato d'animo. Questo "appunto" o, se vogliamo, "citazione virgolettata", è un intervento "intellettuale" nel senso proprio del termine, che si è avvalso della fotocamera nello stesso modo in cui per i suoni si usa il registratore. Salvo smentita dell'autore, io son convinto che non vi fosse in questa immagine una intenzionalità fotografica, ma piuttosto la volontà di trasmettere la propria emozione con la speranza o certezza di "contagiare" anche gli altri.

Saluti,
Fausto (uno dei puristi?)

Saro Di Bartolo  Send PM [Mar 14, 2011 at 02:40 PM]

Io te la faccio poco lunga caro Gigi.
In questo momento storico-socale caratterizzato da veri e falsi vincitori e vinti, in questo contesto che mi procura preoccupazioni per il presente ed ancor più per il futuro, la tua opera ci sta da dio e ti dico gigi che mi piace assai assai.

ciao,
saro

Libero Musetti  Send PM [Mar 15, 2011 at 09:37 PM]

Ce la faremo a bere una bottiglia di vino insieme e ad accioccarsi in terra belli briai ??? un salutino
Liberino

Saro Di Bartolo  Send PM [Mar 16, 2011 at 12:07 AM]

Semplice caro Libero: organizza un bell'evento a Brescia ed andiamo tutti ad abbraccciare il grande gigi.

ciao ad entrambi!
saro




 

   
© 2006-2018 MICROMOSSO.COM
Tutte le immagini e i testi pubblicati su questo sito appartengono ai rispettivi autori, che si assumono la responsabilità dei contenuti.
E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questo spazio, senza autorizzazione diretta degli autori.