Indice del forum Micromosso.com
Libera Community di Fotografia Amatoriale e non
 
 Galleria  • FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

PF: Virtual Insanity di Raffaele Rossiello

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Fotografie a tema (serie)
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
staff



Registrato: 22/07/07 07:04
Messaggi: 5319

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:10 pm    Oggetto: PF: Virtual Insanity di Raffaele Rossiello Rispondi citando

Riceviamo e pubblichiamo questo lavoro di Raffaele Rossiello

Le parole dell'autore:

Follia forse.
Normalità forse ... tutto ... incomincia da qui.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Paolo Agati



Registrato: 15/11/08 19:57
Messaggi: 580
Residenza: Udine

MessaggioInviato: Gio Gen 03, 2013 7:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

ricordo gli scatti in galleria, serie dura da digerire, realizzata molto bene. non è sicuramente il mio genere (ce lo siamo detti sotto al mio pf) ma non posso fare a meno di apprezzare la tecnica e la capacità di trattare argomenti scomodi. strano che qui sia passata sotto traccia
_________________
paolo agati

=====================================

Un fià de mar - Il mio foto blog
Imperfezioni digitali - Quando non fotografo il mare
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Daniele Brandolini
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 07/12/06 21:12
Messaggi: 651
Residenza: Torino

MessaggioInviato: Gio Gen 03, 2013 8:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

quoto il Paolo,dura da digerire ma rimane un gran bel guardare.grande Raffa.ciaooooooooo
_________________
In un mondo complesso dire cose facili spesso è difficile, e a volte quelle semplici risultano banali anche se sono le migliori per esprimere i propri sentimenti... dago1951
http://www.dagofotografo.com/
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
raffaele rossiello
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 04/09/11 11:19
Messaggi: 362
Residenza: Barlassina - MB

MessaggioInviato: Lun Gen 07, 2013 10:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Questo è un lavoro particolare, l'ho fatto vedere a diverse persone e ...
o lo si ama o lo si odia ... questo è quello che alla fine ne ho tratto, gente entusiasta per il coraggio e per le scelte e gente che lo ha ritenuto al limite dell'accettabile e del rispetto. Mha!!!
Grazie Paolo e grazie Brando.

Raffa
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Carlo Longarini
Ospite





MessaggioInviato: Lun Gen 07, 2013 10:45 am    Oggetto: Rispondi citando

veramente un bel lavoro ma credevo di averlo già commentato. Comunque bravo.
Top
caterina
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 02/11/07 18:58
Messaggi: 1754

MessaggioInviato: Lun Gen 07, 2013 11:46 am    Oggetto: Rispondi citando

Un gran lavoro e di gran contenuto emotivo psicologico,reportage sociale di una grande verità che spesso non si affronta mai,nella vita di queste persone.

ps:non approvo l'ultima a colori,per me i portfogli devono essere ommogenei,o bw o colore..inoltre anche la scelta del formato veriticale,orizontale, è importante stabilire prima..
_________________
Non sono gran cosa,
Però sono tutto quello che posso essere...


L'ultima modifica di caterina il Lun Gen 07, 2013 6:27 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
raffaele rossiello
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 04/09/11 11:19
Messaggi: 362
Residenza: Barlassina - MB

MessaggioInviato: Lun Gen 07, 2013 1:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Caterina, la scelta di due foto verticali all'inizio non è casuale come l'ultima a colori; le prime rivolte ad identificare e ad identificarsi nella necessità di esprimere la propria fisicità ed espressione estetica, l'ultima ad esprimere con forza la provenienza di tutto ... tutto incomincia da qui, dal cervello!

Presentandosi nuda coperta in parte da una pelliccia disse:

"Sono stata io a volerlo. Mi fa sorridere il moralismo della gente, non lo tirano fuori per il nudo in sé, ormai ovunque, ma per quello non perfetto. E' l'imperfezione a scandalizzare, come fosse una colpa. Il mio è stato un gesto di provocazione, e anche di profondo dolore: in manicomio ci spogliavano come fossimo cose. Mi sento nuda ancora adesso."

(Alda Merini)

Parte di questo lavoro è partita da questa frase e da una idea malsana che mi era venuta insieme ad un altro fotografo.

Grazie Caterina.

Raffa
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
caterina
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 02/11/07 18:58
Messaggi: 1754

MessaggioInviato: Lun Gen 07, 2013 2:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Capisco perfettamente la scelta del verticale, oltre il fattore estetico, c'è anche aggressività che emana, con il verticale decisamente ci sta.. Io invece parlo di scrittura e linguaggio fotografico .. esso bisogna rispettarlo quando si inizia a progettare un lavoro! Non bisogna spettacolarizzare Con dei continui cambiamenti di verticali e orizzontali, colore o pure un bw che cambia da una foto ad altra.. il lavoro deve essere fluido senza distrarre l'attenzione del osservatore dal contenuto vero e proprio.
Guardando il lavoro io personalmente escluderei la foto dove lei è bendata.. nella sequenza la preferisco senza.. Come contenuto cambia di poco in quella fascia di 3 fotog . Secondo me funziona meglio senza .

Tieni presente che questo è un mio pensiero personale.. anche io ho dei portfogli che si mischia di formato, ma se dovessi presentarlo da qualche parte importante, Sicuramente sceglierei il linguaggio e la scrittura giusta.


Ps: se non avrei reputato che questo fosse un lavoro importante, di sicuro non avrei insistito tanto nel dirti la mia opinione.
Smile)
_________________
Non sono gran cosa,
Però sono tutto quello che posso essere...
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
raffaele rossiello
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 04/09/11 11:19
Messaggi: 362
Residenza: Barlassina - MB

MessaggioInviato: Lun Gen 07, 2013 3:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

.... Caterina, e io apprezzo tantissimo!
E' chiaro che la mia formazione mentale ha permesso di spingermi a tanto (che io non trovo tale), spettacolarizzando forse il lavoro e solo con il confronto mi posso accorgere del genere di messaggio che viene trasmesso e colto - direi una specie di feedback.
Comprendo benissimo quello che mi hai scritto in quanto è una delle osservazioni più frequenti che abbia ricevuto quindi una conferma; sono certo di una cosa, ha colpito, e forse era proprio quello che volevo e come la Merini mi sono presentato nudo coperto solo con una pelliccia colorata ... il punto di partenza.
Certamente tengo e terrò i considerazione quello che scrivi perchè sono parte delle mie convinzioni in fotografia e questa, Caterina, è una ulteriore conferma.
Grazie.

Raffa
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Vania Paganelli



Registrato: 11/02/09 14:10
Messaggi: 238

MessaggioInviato: Mer Gen 09, 2013 7:48 am    Oggetto: Rispondi citando

Mi piacerebbe scrivere qualcosa di più su questo portfolio perché lo sento molto nelle mie corde, ma adesso volevo soltanto far notare (e chiedere quindi all'autore se non sia un caso...ma non credo) che dalla fotografia numero 5 alla numero 9, c'è un ritmo perfettamente alternato fra occhi-bocca-occhi-bocca-occhi.
Per simbolismi, a me pare siano le chiavi per leggere il portfolio.
Forse togliendo quella dove lei è bendata, si toglie il senso a qualcosa che a guardare bene ce l'ha?
_________________
Vania Paganelli
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
raffaele rossiello
SOCIO SOSTENITORE


Registrato: 04/09/11 11:19
Messaggi: 362
Residenza: Barlassina - MB

MessaggioInviato: Ven Gen 11, 2013 11:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Proprio ieri sera parlavo con gente di "fotografia" della comunicazione che attraverso la fotografia, la sua composizione, la sua espressione rispetto le scelte colore/B&N, ecc., ecc. trasmette e viene recepita dal fruitore comune e non.
Questo portfolio l'ho fatto leggere a 4 persone FIAF delle quali 2 entusiaste e 2 decisamente inorridite e risentite ma tutti mi hanno detto che ho avuto coraggio ... non ho saputo interpretare "hai avuto coraggio"
Questa serie l'ho rivoltata diverse volte, ne ho ridotto il numero, ne ho cambiata la sequenza sostituendo più volte le foto con altre per poi arrivare a questa conclusione sia per numero, per sequenza, per tipologia.
Vania, ti ringrazio tantissimo e non ti nascondo che mi fa molto piacere una tua interpretazione/commento su questo lavoro (ovviamente di chiunque ed in qualunque maniera volesse esprimersi commentando) e non ti nascondo che la tua precisazione sulla sequenza è fondata e non a caso.
Come dicevo sopra questo lavoro è partito da 18 foto per ridursi a dieci e con l'ultima a colori (criticatissima) ed una cosa sicuramente non capita è che il colore del cervello significa "dare vita" ad una vita "grigia" mentalmente parlando .... e poi ... libera interpretazione.

Raffa
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Fotografie a tema (serie) Tutti i fusi orari sono GMT - 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it