Giulia Berardi

Giulia Berardi

Giulia Berardi

Sono nata a Nuoro nel 1969 e  vivo da diversi anni  a Firenze, città in cui ho studiato e lavoro. Condivido da vent’anni  l’ avventura della mia vita con Leonardo , che  ringrazio, per avermi  regalato la mia prima reflex tanti anni fa  e contagiato la fotografia. Abita con noi   una gatta dalla forte personalità, anche lei sarda  .  Di me so alcune cose, molte altre devo ancora scoprirle.  So che fotografo per passione, per necessità, per urgenza…sull’onda delle emozioni che, nel bene e nel male, sono la costante del mio esserci.
So che mi emoziono spesso per piccole cose, dettagli minimi del quotidiano che mi passano davanti e attraverso i quali immortalo  le mie emozioni, sempre, anche quando non ho la macchina con me. So che fotografare è per me un modo di essere e una grande fortuna,  è un modo di esprimere una parte di me molto profonda, legata alla fantasia, alla libertà, alla sensazione stessa di essere viva  e di interagire con quanto mi circonda  e attraversa. Sono fatalmente attratta dalle ombre e dalla grammatica della luce che queste sanno ridefinire, da lì il soprannome di “Signora delle ombre” con cui mi prendono amabilmente in giro alcuni  amici di Micromosso. Attraverso la vita cercando di non lasciarmi sfuggire niente di quello che la mia anima vede di sé  intorno a sé. Da circa un anno  ho iniziato a comunicare questa mia passione anche al “mondo esterno”,  partecipando agli esercizi a tema della rivista “Il fotografo”, e a mostre collettive o piccole  personali e incontrando da qualche mese la fantastica comunità di Micromosso con cui scambiare attimi di crescita e sguardi e molto altro ancora.

.

Alcune mie foto:
da : cicli d'ombra

da : cicli d'ombra

scatti ciclabili

scatti ciclabili

Acquerelli urbani

Acquerelli urbani

verso dove?

verso dove?

dacci oggi...

dacci oggi...

Un anno fa ho accompagnato Byron nella sua fine. Mi è rimasta la sua ombra a farmi compagnia.

Un anno fa ho accompagnato Byron nella sua fine. Mi è rimasta la sua ombra a farmi compagnia.

Promessa

Promessa

Autoritratto comparato.

Autoritratto comparato.

verso l'infinito

La strada per la luna

Ombre di jazz.

Ombre di jazz.

Tracce

Tracce

La gattara.

La gattara.

31 Responses to “Giulia Berardi”

  1. Massimo Della Latta says:

    Ciao.
    Alcune di queste foto non le avevo viste e devo dire che sono molto belle.
    Complimenti.

  2. Luigi Bianconi says:

    Nelle tue emozioni il passato, il presente.
    Nei tuoi occhi la strada che porta, ne sono certo,
    alla promessa di un bel futuro.
    “…dormi e sogna, che il mondo non finirà…”
    gigi

  3. Fausto Germanò says:

    Una serie di scatti di grande bellezza,
    per la composizione, curatissima,
    per i contenuti, mai banali,
    per i colori, sempre saturi,
    come se volessi, dalle immagini, trarne l’essenza,
    eliminando il superfluo.
    Complimenti

  4. Angelo Zzaven says:

    …immagini molto belle, ammiro la tua capacità di “sentire” la luce…
    complimenti,
    Angelo.

  5. pulvirenti lucia says:

    Sai gia’ cosa penso di te e delle tue immagine… ogni cosa bella che ti accade sono certa che te la meriti…. ti stimo tantissimo…ciaooo

  6. Alessandro Lorenzi says:

    Bella la tua ricerca fotografica, ci vedo uno stile personale tuo, al di là delle ombre.
    Complimenti.

  7. Fiorella Lamnidis Birba says:

    Cara la mi’ Giulietta, si la signora delle ombre ti si addice assai :-) ti sei creata un tuo stile, peraltro riconoscibilissimo, conuna grande e apparente semplicita’ e non e’ poco. Si vede dietro una grande sensibilita’ e ricerca e questo e’ un merito. Anche se commento poco lo sai che ti seguo, le conosco tutte, ma ultimamente mi ha colpito moltissimo “La strada per la luna”.
    La vedo stanpata in un bellissimo pannello e appesa in casa, mia possibilmente a luglio e’ il mio compleanno, ricordatene :-)))))) un abbraccio
    Fiore

  8. mary indelicato says:

    ciaoo che bello il tuo stile, mi piace tanto il soggetto delle ombre ma abbianto al colore e non al classico bn, mi piacciono le tue composizioni e i tuoi punti di vista…sono tutte belle..la mia preferita?”Verso dove”..non so bene perche ma mi piacciono molto questi uomini e l ‘ombra di ognuno che li segue..esattamente per non so dove…l’importante è che stiano insieme…:) per un attimo ho immaginato come sarebbe risutato strano vedere al stessa fotografia ma senza le ombre…..l’ombra è qualcosa che ci accompagna sempre e a volte siamo cosi abituati ad averla accanto che non la vediamo piu….bella bella…ciaooo

  9. Lorenzo F. says:

    Come fare per descrivere quel poco che so di Giulia? Un’anima colorata, un occhio saturo, una grande e umile fotografa, che mai vanta e sempre appaga con le sue pennellate di luce.

    Thank you of existing…

    Lorenz (thePuzzerFriend :-)

  10. giulia berardi says:

    …grazie a tutti voi….e al fotografo Antonio Torchio per questo spazio in rete un grazie con lo schiocco……..appena inventato!

  11. come cambiano i tempi… prima si davano i baci con lo schiocco … ora i grazie :)

  12. Ombre e non solo ombre!
    Immagini mai banali le tue Giulia, ognuna un’emozione, a volte molto forti.

    Tra la magnifica selezione presentata qui, il gioiello tra i gioielli è per me “Autoritratto comparato”: un capolavoro!

    Grazie per i regali che ci fai!

    Un saluto carissimo, Saro

  13. Daniele Brandolini says:

    Complimenti Lucia mi piacciono la tue fotografie,le ombra mi catturano moltissimo.ciaooooooooooooo

  14. giulia berardi says:

    Grazie a Saro e Daniele del passaggio con commento @ Daniele: Giulia, non Lucia:) Ciao

  15. Catalina says:

    Come sono contenta vedere il tuo blog Giulia,una parola di più di te,proprio ci tenevo a sapere,e oggi tramite la tua piccola presentazione ,ho conosciuto un pò Giulia.Continua la tua strada delle ombre,sono certa che avrai grandi soddisfazioni in futuro.Un grande in boca lupo.

    Cata.

  16. Paola Congia says:

    Viste così in successione le tue foto si apprezzano ancora di più. Sei veramente brava, Giulia, oltre ad avere uno stile personalissimo. Complimenti ancora!
    Ciao
    Paola

  17. giulia berardi says:

    Catalina e Paola grazie anche a voi. Molto care.:)

  18. Daniele says:

    Ciao cognatina, le tue foto sono serene ombre della vita presente e passata. Spero che il tuo futuro sia sempre pieno di promettente luce.
    Un abbraccio
    Dan

  19. Daniele Brandolini says:

    Scusami Giulia,e’ l’artesio che galoppa….ciao non toglie che le tue immagini, mi piacciono un sacco.ciaoooooooo

  20. lorita giomarelli says:

    “La gattara” e “Ombre jazz” non le avevo mai viste! Belle quelle ombre scontornate dai colori, forme essenziali e incompiute. Magia!!
    besos

  21. giannimazzesi says:

    Arrivo col camion della ghiaia…si dice da noi in Romagna.
    Non sono ancora abituato al blog.
    Complimenti per le tue foto fatti di cuore, sensibilità e arte.
    Cose che hai tutte dentro di te.
    Ciao, mi permetto un abbraccio (scusa Leonardo…)
    Gianni

  22. Daniele says:

    scusami Giulia, e’ la vechiaia che avanza.ciaooooooooooooooo

  23. giulia berardi says:

    Grazie mille anche a chi ha lasciato gli ultimi commenti. Un abbraccio.

  24. Claudia Perilli says:

    Il tuo stile è davvero particolare e incinfondibile. Belli i tuoi scatti, complimenti per la tua ricerca.
    Un saluto.

  25. giulia berardi says:

    Grazie Claudia, grazie mille.

  26. catalina says:

    Brava ….COMPLIMENTI

  27. catalina says:

    Lo vedi che ci sono passata di nuovo sul tio blog!!Sei brava

  28. Susanna Bertoni says:

    Che bello averti conosciuto di persona (e in che occasione, poi!!!!) ed aver scambiato, con te, in seguito, qualche “pensiero”….!
    Si capisce parecchio di te da cosa scrivi ma sono le tue foto a parlare di te e per te.Immagini mai banali, dai colori molto accesi e luminosi… in una parola, colori “battaglieri”, come l’autrice!
    Probabilmente, tu ed io, siamo molto diverse ma, evidentemente, complementari.
    Delle foto da te selezionale non saprei proprio, a dir la verità, quale preferire: non foto-cartolina che lasciano poco o niente all’interpretazione, ai sentimenti e all’emotività ma foto da interpretare, da indagare e non semplicemente da guardare per dire “lì ci sono stata!”. E, poi, comunque, la tua tecnica è perfetta! Una fotografa perfezionista…e si vede!
    Con stima,
    Susanna

  29. Daniela Corrà says:

    Mammamia!!!! Che belle immagini… Personalissime e di grande impatto.
    Mi sembra proprio che esprimano un’anima sarda.
    Davvero brava, ciao.

  30. giulia berardi says:

    Vedo solo oggi questi ultimi commenti, vi ringrazio di cuore:)

  31. Paola Lirusso says:

    Ci sono anch’io…le immagini che ci offri sono splendide, sai muoverti tra le ombre come una dea :-))

Leave a Reply